I Padrini del Ponte

I Padrini del Ponte
Affari di mafia sullo Stretto

domenica 16 luglio 2017

Bando alloggi Fondo Fucile. Quello che il Dipartimento Politiche della Casa del Comune di Messina non è riuscito a vedere...

Emergono nuovi particolari sulla gara per l’acquisto di alcuni alloggi di edilizia popolare in vista del “risanamento” della baraccopoli di Fondo Fucile di Messina, oggi al centro di uno dei filoni d’inchiesta della DDA di Messina sugli affari del gruppo criminale-mafioso dei Romeo-Santapaola.
La graduatoria sulle offerte acquisto alloggi, approvata e pubblicata sui media il 10 novembre 2014 dal Dipartimento Politiche della Casa del Comune di Messina con la firma in calce della dirigente architetta Maria Canale e dell’assessore all’Urbanistica ingegnere Sergio de Cola, vedeva ai primi posti alla Categoria A (Complessi già realizzati e dotati di agibilità), in ordine, la Effe D. Costruzioni Srl (12 alloggi); la Tuttedil Srl (4); la Siracusano Felice & C. (7); alla categoria B (Complessi in fase di ultimazione entro il 30.11.2014) la “Parco delle Felci Srl (12 alloggi + 12) – si tratta della società sotto indagine dei magistrati peloritani perché ritenuta nell’orbita della “famiglia” Romeo e del costruttore Biagio Grasso -; ANFA Costruzioni Srl (11); infine la Categoria C con gli alloggi singoli dotati di abitabilità (complessivamente 32 abitazioni).
La graduatoria veniva formalmente approvata con Determina dirigenziale n. 67 del 28/11/2014 dello stesso Dipartimento della casa, mentre il bando ricognitivo veniva approvato con delibera del Comune di Messina n. 1037 del 16/12/2014.
Subito dopo la pubblicazione dell’esito della gara, alcuni proprietari degli immobili segnalarono inutilmente alcune anomalie nell’iter del bando e successivamente, l’avvocato Carmelo Briguglio, per conto degli stessi, con note del 2 marzo 2015 e dell’1 aprile 2015, denunciava “delle irregolarità nella documentazione in possesso del Comune di Messina, relativamente ai requisiti degli alloggi previsti nel bando” e diffidava lo stesso “a porre in essere ogni atto propedeutico ed essenziale teso ad annullare in autotutela l’aggiudicazione ritenuta illegittima pronunciata nei confronti di alcune ditte vincitrici e inserite in graduatoria”. Lo stesso legale inviava copia delle note all’Assessorato Regionale delle Infrastrutture, chiedendo di “procedere alla revoca del finanziamento eventualmente erogato in favore delle ditte segnalate”. La Regione decideva pertanto di nominare un’apposita Commissione interna ispettiva che con nota n. 46212 del 21 settembre 2015 formalizzava le proprie conclusioni. Nello specifico, secondo quanto comunicato il successivo 11 novembre dall’Assessorato Regionale direttamente Sindaco di Comune di Messina Renato Accorinti e alla dirigente Maria Canale, la Commissione aveva rilevato come la Effe D. Costruzioni Srl di Messina non avesse presentato la necessaria dichiarazione del possesso di regolare certificazione di abilità, limitandosi a dichiarare che “gli alloggi saranno dotati alla stipula dell’atto di vendita di tutti i requisiti fondamentali ed in particolare del certificato di abitabilità” e ciò nonostante – da certificazione - gli appartamenti risultassero già ultimati. Identici rilievi venivano fatti dalla Commissione ispettiva regionale contro un’altra società inserita tra le vincitrici della Categoria A, la Tuttedil Srl.
Veniva altresì censurata la ANFA Costruzioni Srl: “la ditta dichiara che gli immobili offerti sono stati edificati in conformità allo strumento urbanistico ed alle norme in materia di edilizia e sicurezza; in tale fattispecie secondo il punto 6.11, essa doveva presentare in luogo dell’abitabilità copia della richiesta avanzata al Comune da almeno 30 gg, a norma della Legge Regionale n. 17/1994”. Inoltre, rilevava la Commissione, ANFA Costruzioni, aveva trasmesso al Comune di Messina il certificato di abitabilità il 29 aprile 2015, “oltre il termine della scadenza della presentazione delle offerte”. Sulla “Parco delle Felci”, l’altra società su cui erano stati sollevati rilievi dagli autori degli esposti al Comune e alla Regione, la Commissione interna riportava che “non si è provveduto ad entrare nel merito in quanto la stessa ha rinunciato alla vendita”. Altre censure venivano espresse infine sulla regolarità dei documenti presentati da alcuni singoli venditori al Comune: per Arnao Teresa & C.  e Di Carlo Rosario “le pratiche sono prive della documentazione prevista dal bando”; per Nicosia Anna & C. e Raffa Giuseppe & C. non erano stati muniti invece i certificati di agibilità, mentre le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà non erano state sottoscritte da tutti i comproprietari degli alloggi. Molto più di un “errore” dunque nel processo di valutazione della documentazione e nell’espletamento della gara da parte dei responsabili del procedimento del Comune di Messina.
Il 20 maggio 2015, l’Assessorato regionale alle Infrastrutture con proprio decreto revocava il finanziamento per l’acquisto dei 12 alloggi ubicati in “Villaggio Minissale complesso Greinhouse, costituito da due corpi di fabbrica offerti in vendita al Comune di Messina dalla ditta Effe D Costruzioni per € 1.869.063,10” e quello per i 4 alloggi siti ancora una volta in “Villaggio Minissale complesso Greinhouse, per il prezzo complessivo di €. 499.344,75”, offerti in vendita invece dalla ditta Tuttedil Srl. Appartamenti dunque nello stesso complesso ma nella titolarità di due differenti società, entrambe con sede sociale al tempo  in Via Scalinata Domenico Moro is. 429, Messina (oggi Tuttedil ha sede in Corso Garibaldi 118).
C’è però un ulteriore elemento che unisce le sorti delle due società escluse dall’operazione alloggi di Fondo Fucile: il progettista, infatti, degli immobili è sempre l’ingegnere Luciano Taranto (consulente del Presidente dell’Assemblea regionale Siciliana on. Giovanni Ardizzone), già amministrato delegato di ATO ME 3 S.p.A, la (ex) società di gestione integrata dei rifiuti. Come si evince infatti dal curriculum vitae del professionista agli atti della Presidenza dell’ARS,  l’ing. Taranto, nel 2011, ha ricoperto l’incarico di progettista per conto di Effe. D. Costruzioni s.r.l. per la realizzazione di “due edifici per civile abitazione a cinque elevazioni, oltre piano seminterrato e sottotetto in villaggio Minissale, importo complessivo € 3.055.000); nel 2005, per Tuttedil S.r.l., l’ingegnere ha eseguito il progetto di lottizzazione di un “terreno sito in via Minissale per la costruzione di due palazzine per civile abitazione a cinque elevazioni, ecc., importo complessivo, € 1.719.000”. L’ex amministratore di ATO 3, già Responsabile Unico del Procedimento per i progetti degli impianti finalizzati all’avvio operativo della gestione integrata dei rifiuti nel Comune di Messina (impianti di compostaggio a Pace, isole ecologiche a Gravitelli, Giampilieri Marina, Tremonti, differenziata ecc.), nel 2014, per conto di ANFA Costruzioni S.r.l. ha progettato “l’edificio per civile abitazione a sei elevazioni più piano parcheggi e mansarda, in contrada Bisignano, villaggio Contesse, alloggi popolari legge 05/08/1978, n.457, importo € 3.600.000). Legale rappresentante di ANFA Costruzioni è il professionista Fausto Buttà, membro di Confindustria Messina.
Dopo i rilievi dei proprietari e della Commissione d’inchiesta interna della Regione e un dettagliato esposto in Procura da parte dei consiglieri comunali (allora Pd) Donatella Sindoni e Santi Zuccarello, fu avviata un’indagine sull’iter del bando per gli alloggi di Fondo Fucile: il 29 giugno 2015 i Carabinieri eseguirono un blitz all’Ufficio Risanamento del Comune di Messina e sequestrarono tutti gli atti relativi alla gara, l’elenco degli alloggi da acquistare, ecc.. Oggi le carte sono in mano alla Direzione Distrettuale Antimafia che intende far chiarezza su possibili pressioni da parte di gruppi interessi criminali sulla macchina amministrativa comunale. L’intera vicenda, aldilà dei suoi esiti processuali e penali, si presenta comunque gravissima sotto il profilo meramente politico. Ma ad oggi, né il sindaco, né l’amministrazione comunale, né i consiglieri e le forze politiche e sociali di Messina sembrano accorgersene….

3 commenti:

  1. CHI E' LO SCHIFOSSISSIMO PEDOFILO PAOLO CARDENÁ DI CRIMINALISSIMO BLOG VINCITORI E VINTI?!? CHI È IL NOTO PEDERASTA INCULA BAMBINI PAOLO CARDENÁ DI MALAVITOSO BLOG VINCITORI E VINTI?!? OPINIONI TUTTE VOMITEVOLI SU STO PEDOFIL-O-MOSESSUALE PAZZO E SODOMIZZA INFANTI E RAGAZZINI: PAOLO CARDENÁ DI BANDITESCHISSIMO BLOG VINCITORI E VINTI!!! SONO UN FUORI USCITO DA QUEL PARTITO STRA COLMO DI MAFIA E NAZISMO CHE E' FORZA ITALIA. DI STO MERDONE DELINQUENTE DI PAOLO CARDENÁ ( CHE LI FA IL MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI) SO' TUTTO! E QUINDI, COME DICONO A NAPULE, ORA MI "HAGGIA PROPRIO SFUGA' "!!! PROFESSIONALLY SPEAKING, SI DEFINISCE "PRIVATE BANKER"...MA NON DICE CHE UNICI SUOI CLIENTI SONO I MAFIOSI ASSASSINI CRISAFULLI DI MILANO! UNA DELLE FAMIGLIE DI COSA NOSTRA PIU' BASTARDAMENTE KILLER DI TUTTI I TEMPI! E POI, COME CITATO, IL VOMITEVOLE PEDERASTA PAOLO CARDENÁ DI CRIMINALISSIMO BLOG VINCITORI E VINTI E' PURE NOTISSIMO PEDOFIL-O-MOSESSUALE ( E' PEDOFILO, QUINDI, "BERLUSCONICCHIO DOC": QUI IN UNA FOTO CHE GLI ABBIAMO FATTO, MENTRE, IN MUTANDE, FISSAVA, CON SGUARDO DA DEPRAVATO SESSUALE MAXIMO, UN BAMBINO DI OTTO ANNI, NELLE ADIACENZE DI UN CAMPO ROM PADANO...CHE MEZZ'ORA DOPO INCLUERA' A SANGUE...LO STAVAMO PEDINANDO DA MESI E MESI E MESI, ABBIAMO FOTOGRAFATO E VIDEATO IL TUTTO http://a.mytrend.it/authors/1385.jpg PRESTO OGNI COSA SU MIGLIAIA DI SITI, ANCHE DI PLUTONIO E MARTE, NON SOLO DI QUESTO PIANETA SEMPRE PIU' "PICCIRIDDU PICCIRIDDU" .. USO SLANG SICILIANO, PER FAR SENTIRE IL MEGA RICICLA CASH DI COSA NOSTRA, PAOLO CARDENÁ, COME SE IN UNA "COSA SUA" AAAA)!!!
    1
    SI, PROPRIO COSI', BABIES, PROPRIO COSI'!!! OPINIONI TUTTE ORRIBILI SUL BASTARDO CRIMINALE PAOLO CARDENÁ, OPINIONI TUTTE VOMITEVOLI SULL'ECONOMISTA SODOMIZZA BAMBINI PAOLO CARDENÁ, SUL BLOGGER PEDERASTA, NAZISTA, RAZZISTA, RICICLA CASH MAFIOSO PAOLO CARDENÁ DI CRIMINALISSIMO BLOG VINCITORI E VINTI ( PER NON DIRE QUANTO SIA PURE SEMPRE FALSO, LADRO, TRUFFATORE, BRUCIANTE TUTTI I RISPARMI DI CHI A LUI, IDIOTAMENTE, ABBOCCHI E QUINDI SI AFFIDI VIA INTERNET… PER NON DIRE QUANTO SIA ANCHE MANDANTE DI OMICIDI, MALATO MENTALE, COCAINOMANE E TANTISSIMO ALTRO DI MERAMENTE PERICOLOSISSIMO.. MA VEDREMO TUTTO QUESTO MOLTO PRESTO)?!? RAGLIEREBBE SU INTERNET CHE FAREBBE IL PRIVATE BANKER... MA NON AGGIUNGE CHE I SUOI SOLI 2 CLIENTI SONO LE FAMIGLIE MAFIOSE ED ASSASSINE CAGNETTI E CRISAFULLI DI MILANO! E POI..IL VERME SCHIFOSO PAOLO CARDENA' DI CRIMINALISSIMO BLOG VINCITORI E VINTI E' PURE ACCLARATO PEDERASTA SODOMIZZA BAMBINI!
    INFATTI... FATEVI QUESTE DOMANDUZZEDDE, PLEASE ( AGAIN AND AGAIN... SCRIVO IN SLANG SICILIANO, ESSENDO PAOLO CARDENA’ UNO SCHIFOSO MALAVITOSO RICICLATORE DI SOLDI ASSASSINI DI COSA NOSTRA, IN PRIMIS, POI ANCHE DI CAMORRA E NDRANGHETA… GLI FACCIO COME SE UN FAVORE… LO FACCIO SENTIRE COME SE A CASA… LO FACCIO SENTIRE COME SE IN UNA….SANGUINARISSIMA... “COSA SUA”… AAAH): COME E' IL VERME CRIMINALISSIMO PAOLO CARDENÀ, LO SCHIFOSO PEDERASTA PAOLO CARDENÀ, NELLA VITA PRIVATA? COI PANTALONI ABBASSATI? 5 SERE ALLA SETTIMANA VA' IN LOCALI ^OCCULTISSIMI^ DI TIPO ESTREMAMENTE DEPRAVATO! APERTI SOLO A MASSONI OMOSESSUALI LEGHISTI E BERLUSCONIANI! CI VA' COL PARI PEDERASTA GIULIO TREMONTI ( IL CUI AMANTE OMOSESSUALISSIMO ERA IL NAZISTA, ANZI, SATA-N-AZISTA ALEXANDER BOETTCHER, QUELLO CHE SI RIEMPIVA DI COCAINA E FACEVA SFREGIARE CON ACIDO ASSASSINO TANTA GENTE INNOCENTE, INNOCUA, PER BENE..NEVER FORGET, PLEASE...IL DEAL ERA QUESTO: ALEXANDER BOETTCHER INCULAVA L'OMOSESSUALE, SPESSO PURE DI TIPO PEDOFILO, GIULIO TREMONTI ..COME QUESTO TWITTER ACCOUNT FA STRA INTUIRE https://twitter.com/alexanboettcher .. ED IL CIUCCIA E PRENDI CAZZI A GOGO, GIULIO TREMONTI, CERCAVA DI FARLO SFONDARE IN POLITICA..ALLA FINE, PERO', L'UNICA COSA SFONDATA ERA IL DI DIETRO DEL CULACCHIONE "CHIC LE FREAK" GIULIO TREMONTI STESSO).

    RispondiElimina
  2. 2
    CON ALTRI PEDOFIL-O-MOSESSUALI QUALI GIULIANO FERRARA E CLAUDIO CERASA ( DE IL FOGLIO, SI, MA DA USARSI SOLO X PULIRSI L'ANO IN CASO DI FINE DI CARTA IGIENICA), IL GIA' 3 VOLTE IN CARCERE, PAOLO BARRAI DI FALLIMENTARE BLOG "MERDATO"LIBERO, IL GIA' 2 VOLTE IN CARCERE, VINCENZO BARRAI DI DELINQUENZIALISSIMA BSI ITALIA SRL VIA SOCRATE 26 MILANO, IL NOTO GIOVANE PEDERASTA RICCARDO BARRAI, IL VERME MALAVITOSO STEFANO BASSI DI MEGA TRUFFATORE BLOG IL GRANDE BLUFF, IL NOTO AVVOCATO PEDOFIL-O-MOSESSUALE ED ASSASSINO DANIELE MINOTTI DI GENOVA E RAPALLO, OLTRE CHE ALESSANDRO CECCHI PAONE, NOTO IN TUTTO IL MONDO COME ALESSANDRO "CHECCHI" PAONE. SPESSISSIMO SON LI PRESENTI ANCHE I BANCHIERI MALAVITOSI DI BANCA MEDIOLANUM, GLI OMOSESSUALI E CRIMINALISSIMI GIOVANNI PIROVANO, MASSIMO DORIS, ANGELO RENOLDI ED OSCAR DI MONTIGNY. IVI FANNO ORGE SU ORGE ANCHE CON RAGAZZINI DI 14 ANNI!! IN DARK ROOMS! SI, E' PROPRIO COSI' E STRA COSI': E' UNO SCHIFOSISSIMO PEDOFIL-O-MOSESSUALE, IL VERME BERLUS-CO-RROTTO PAOLO CARDENA'!!! PAGA ADOLESCENTI ROM DI 10-14 ANNI, PER INCULARLI A SANGUE! VA' IN CAMPI ROM PADANI, DUE, TRE VOLTE ALLA SETTIMANA, AT 4 AM, IN PIENA NOTTE, A PAGARE ZINGARELLI, PER INCULARLI TERRIFICANTEMENTE ( QUI IN UNA FOTO CHE GLI ABBIAMO FATTO, MENTRE IN MUTANDE, FISSA, CON SGUARDO DA DEPRAVATO SESSUALE MAXIMO, UN BAMBINO DI OTTO ANNI, NELLE ADIACENZE DI UN CAMPO ROM PADANO...CHE MEZZ'ORA DOPO INCLUERA' A SANGUE...LO STAVAMO PEDINANDO DA MESI E MESI E MESI, ABBIAMO FOTOGRAFATO E VIDEATO IL TUTTO http://a.mytrend.it/authors/1385.jpg .. PRESTISSIMO, OGNI DOVUTA COSA, PRESTO, IN VISIONE, SU INTERNET)!
    TUTTI QUESTI EFFERATISSIMI CRIMINI, SIA DI TIPO PEDERASTA, CHE DI RICICLAGGIO DI SOLDI ASSASSINI, OSSIA CASH CHE COLA FIUMI DI SANGUE DI MORTI AMMAZZATI DI MAFIA, CAMORRA, NDRANGHETA E SOCIETA' FOGGIANA, SONO EFFETTUATI IN CONNESSIONE COL MANDANTE DI OMICIDI, RAZZISTA, KU KLUK KLANISTA, , LADRO, TRUFFATORE, CORROTTISSIMO, SEMPRE FALSO, ESTORTORE DI SOLDI, MEGA STALKER SU INTERNET, GIA' 3 VOLTE IN CARCERE, CACCIATO A SBERLE DA CITIBANK, INDAGATO DA 7 PROCURE ITALIANE E DALLA PROCURA DI LUGANO, MEGA MULTATO DALLA CONSOB, ORGANIZZANTE "LA SUICIDAT-A-SSASSINA" DI DAVID ROSSI DI MONTE PASCHI: BASTARDO ASSASSINO PAOLO PIETRO BARRAI. NATO A MILANO IL 28.6.1965!
    A PROPOSITO DEL QUALE....
    E' DAVVERO DA ARRESTARE SUBITO (PRIMA CHE FACCIA AMMAZZARE ANCORA), IL TERRORISTA NAZISTA, RAZZISTA, COMPLOTTARDO KILLER PAOLO PIETRO BARRAI, NATO A MILANO IL 28.6.1965. NONCHE' MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI E POLITI-C-RIMINALI, OSSIA FRUTTO DI MEGA RUBERIE E MEGA MAZZETTE, RICEVUTE DA LEGA LADRONA E STRAGISTA SPAPPOLA MAGISTRATI, NONCHE', TANTO QUANTO, NAZIFASCISTA DITTATORE E PEDOFILO: SILVIO BERLUSCONI! DICEVO, E' DAVVERO DA ARRESTARE UNA QUARTA VOLTA, E SUBITO, IL TERRORISTA NAZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI. NON PER NIENTE, GIA' STATO IN GALERA 3 VOLTE. OPINIONI TUTTE TERRIFICANTI SU DI LUI! MEGA TRUFFATORE E MEGA RICICLA CASH ASSASSINO VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAIN INVEST O VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAININVEST CHE SIA, OLTRE CHE VIA CRIMINALISSIMA BIGBIT LUGANO, VIA CRIMINALISSIMA WMO SAGL LUGANO, VIA CRIMINALISSIMA WORLD MAN OPPORTUNITIES LUGANO, VIA CRIMINALISSIMA WMO SA PANAMA E VIA CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO!
    CACCIATO DA CITIBANK A SBERLE, PER MEGA FRODI CHE LI FACEVA (IL DELINQUENTISSIMO FUNZIONARIO A PROPOSITO DI QUESTO IMMENSO, MEGA LERCIO SCANDALO ACCADUTO IN CITBANK MILANO, A FINE ANNI 90, COME DA ARTICOLO CHE QUI SEGUE, ERA PROPRIO IL MALVIVENTE EFFERATO PAOLO BARRAI STESSO http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/02/19/maxi-evasione-da-400-miliardi-terenzio-sotto-torchio.html SCANDALO TERRIFICANTE, PER CUI, POI, CITIBANK, FECE CONDANNARE AL CARCERE, PAOLO BARRAI)! SBAGLIA SEMPRE IN BORSA! AZZERA I RISPARMI DI TANTISSIME PERSONE!

    RispondiElimina
  3. 3
    QUERELATO DA CENTINAIA DI SUOI EX CLIENTI, CHE CON LUI HAN PERSO OGNI RISPARMIO, PER MILIONI E MILIONI DI EURO IN TOTALE. NON SOLO RESIDENTI FRA BOLZANO E CANICCATI', MA ANCHE DI MEZZA EUROPA. SEMPRE FALSO, LADRO, TRUFFATORE! DIFFAMA SUL WEB A FINI NAZI-RAZZISTI! FONDATORE DEI RECENTI MEG-A-SSASSINI MOVIMENTI TERRORISTI DI ESTREMA DESTRA: "NUOVI NAR"! FONDATORE DEL, PROSSIMAMENTE, DI FREQUENTE OMICIDA: KU KLUK KLAN PADANO!
    CONDANNATO AL CARCERE A MILANO ED IN BRASILE ( 8 ANNI E PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE, RIPETO, PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE, OLTRE CHE PER TRUFFE, ESTORSIONI, PROPAGANDA NAZISTA E RAZZISTA E TANTO ALTRO DI ORRIDO
    http://www.rotadosertao.com/noticia/10516-porto-seguro-policia-investiga-blogueiro-italiano-suspeito-de-estelionato
    http://4.bp.blogspot.com/-aqbT4KlYsmw/TcLbvUUpkeI/AAAAAAAAAe4/TiDPLR0LH_U/s1600/barrai+ind-pag01.jpg )! MULTATO DA CONSOB BEN 70.000 €
    ( https://groups.google.com/forum/#!topic/alt.tv.homicide/KlPMYZEmGIY
    http://www.consob.it/main/documenti/hide/afflittivi/pec/mercati/2013/d18579.htm )!
    DESTABILIZZA L'EX REPUBBLICA ITALIANA ( DA INIZIO ANNI 80, DA QUASI 40 ANNI, ODIATISSIMA E SCHIFATA, GIUSTAMENTE, IN TUTTO IL MONDO: FASCIOMAFIOSA DITTATURA DI BERLUSCONIA) PER FILO NAZISTI SERVIZI SEGRETI SVIZZERI ( ITALIA, DICEVAMO, DA 40 ANNI, GIUSTISSIMAMENTE, NAZIONE CHE FA VOMITARE IL QUASI INTERO PIANETA TUTTO, IN QUANTO FASCIOMAFIOSA DITTATURA DI BERLUSCONIA.. NON PER NIENTE, TUTTE LE PIU' GRANDI INDUSTRIE, IN ITALIA DA SECOLI, DALLA TIRANNIA DI BERLUSCONIA O RENZUSCONIA O CALENDUSCONIA O GENTILUSCONIA CHE SIA, SON SCAPPATE... VEDI FIAT, PIRELLI, LUXOTTICA, MERLONI, ITALCEMENTE, PARMALAT, BNL, TELECOM, ALITALIA, QUASI TUTTO L'ALIMENTARE, QUASI TUTTA LA MODA, PIU' MIGLIAIA E MIGLIAIA DI ALTRE IMPRESE GRANDI E PICCOLE... E CHE SIA CHIARO, PLS, CHE IDDIO BENEDICA I GRANDISSIMI PM CHE NON SOPPORTANTO IL CANCRO DEL MONDO INTERO, SILVIO BERLUSCONI, COME NINO DI MATTEO, ROBERTO SCARPINATO, HENRY WOODCOCK, ILDA BOCASSINI E CHIUNQUE ALTRO DI QUESTA AMMIREVOLISSIMA CATEGORIA)! FA CRIMINI FINANZIARI SU CRIMINI FINANZIARI E NAZI-ST-ALKING, SU INTERNET, SU ORDINE DEI PEDOFILI ORGANIZZANTI STRAGI SILVIO BERLUSCONI, PAOLO BERLUSCONI, MARINA BERLUSCONI, FEDELE CONFALONIERI, UBALDO LIVOLSI, ENNIO DORIS E MASSIMO DORIS. PROPRIO COSI': FA CRIMINI FINANZIARI SU CRIMINI FINANZIARI E NAZI-ST-ALKING, SU INTERNET, SU ORDINE DEI PEDOFILI SPAPPOLA GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO: SILVIO BERLUSCONI, PAOLO BERLUSCONI, MARINA BERLUSCONI, FEDELE CONFALONIERI, UBALDO LIVOLSI, ENNIO DORIS E MASSIMO DORIS ( CHE DA DECENNI CERCAVANO, PURE, DI IMPORSI COME GLI ADOLPH HITLER MISTI AD AL CAPONE DEL WEB, ANCHE, MA DI CERTO, NON SOLO, ATTRAVERSO SPIE MASSO-N-AZIFASCISTE CRIMINALISSIME QUALI GIULIO OCCHIONERO, "IERI", COME ATTRAVERSO SPIE MASSO-N-AZIFASCISTE CRIMINALISSIME PIO POMPA E MARCO MANCINI, " "L'ALTRO IERI", COME ATTRAVERSO SPIE MASSO-N-AZIFASCISTE CRIMINALISSIME GIULIANO TAVAROLI ED EMANUELE CIPRIANI, "TRE GIORNI FA", COME ATTRAVERSO SPIE MASSO-N-AZIFASCISTE CRIMINALISSIME "GAETANO SAYA E RICCARDO SINDOCA", QUATTRO GIORNI FA).
    CI SCATENEREMO GIORNO E NOTTE, "370 GIORNI ALL'ANNO", "8 GIORNI ALLA SETTIMANA", "26 ORE AL GIORNO". SAREMO I NUOVI PARTIGIANI SALVA DEMOCRAZIA E LIBERTA'. MEGLIO MORTI CHE SOTTO IL REGIME NAZISTA, MAFIOSO, ASSASSINO, STRAGISTA, LADRONE, TRUFFATORE, SGOZZA TRASPARENZA, MERITOCRAZIA E VERITA' DEL PEGGIORE CRIMINALE IN CRAVATTA DI TUTTO IL MONDO E DI TUTTI I TEMPI. IL PEDOFILO SPAPPOLA MAGISTRATI ED ORDINANTE STRAGI SU STRAGI: SILVIO BERLUSCONI DA AR-COR-LEONE!
    HASTA LA VISTA, BABY!
    https://getyarn.io/yarn-clip/5b1cec0b-b7a0-4a9a-9af9-c5402b156c4f

    RispondiElimina