Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La Scuola appalta all’Esercito il racconto della Grande Guerra

Gli istituti scolastici siciliani affidano alle forze armate lo studio della tragica Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre quest’anno un secolo dalla sua conclusione. Con una lettera ai dirigenti di tutte le scuole statali e paritarie della Sicilia, l’Ufficio Scolastico Regionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha invitato ad aderire e partecipare alle “Celebrazioni del centenario della Grande Guerra” organizzate dal Comando della Brigata Meccanizzata “Aosta” in sinergia con il Comando Militare dell’Esercito “Sicilia”. Si tratta nello specifico di “un insieme di eventi con lo scopo di coinvolgere gli studenti delle scuole secondarie di I° e II° grado della Regione Sicilia per rievocare i fatti salienti del Primo conflitto mondiale”. Le celebrazioni avranno inizio martedì 22 maggio a Messina, città sede del Comando della Brigata “Aosta”, con una “mostra di reperti e materiali bellici e degli elaborati realizzati dagli studenti siciliani” presso il sacrario…

Ultimi post

Operazione Beta – La zona grigia della borghesia messinese

Transitati da Augusta i rifiuti della Marina USA sequestrati in Veneto?

Operazione Beta 2. A Messina la mafia è glocal

L’ex IMSA e il debito ingiusto imposto ai messinesi

La "Messina di Mezzo" raccontata dal collaboratore di giustizia Biagio Grasso

Operazione Beta. La Messina dei colletti bianchi verso il processo